Artífices de la Victoria

Generale Castaños

BAILEN CASTANOS

Don Javier di Castaños e Aragorri sarà uno dei più prestigiosi dell'esercito spagnolo al tempo della rivolta contro i generali di Napoleone. Riuscì a sconfiggere generale Dupont nella battaglia di Bailen il 19 luglio 1808, diventando così il primo generale europeo che potrebbe sconfiggere un esercito di Napoleone.

Il 22 aprile 1758 è nato a Madrid in una famiglia che godeva di grande favore presso la corte di Carlo III, che valeva la pena di essere nominato capitano di fanteria all'età di dieci anni. Per convalidare tale posizione onoraria, ha dovuto confermare la sua nomina a studiare Noble Seminario di Madrid. Successivamente ha completato gli studi presso l'Accademia di Matematica di Barcellona. Nel 1774 è entrato a far suo reggimento come capitano Savoia Granatieri. A 22 anni nel 1780 ha preso parte al blocco di Gibilterra, e l'anno successivo, sotto il comando del duca di Crillon, ha partecipato alla conquista di Minorca promosso a tenente colonnello.

L'estate del 1782 combattendo coraggiosamente nel quarto tentativo di assedio di Gibilterra , e quattro anni dopo , si trasferisce a Orano , dove ha " combattuto contro i Mori ", fino al Trattato di settembre 1791 la Spagna ha abbandonato il terreno che era appartenuto dal 1509. Successivamente , Brown si distinse nella difesa di Ceuta e promosso colonnello , ottenendo il comando del Reggimento d'Africa, che ha combattuto contro i francesi tra il 1793 e il 1795 nei Pirenei occidentali . Nella sua eroica difesa di Monte San Marcial viene gravemente ferito quando un proiettile penetrato sotto l'orecchio , terreno difficile alla fine di una collina molto ripida , anche per qualcuno in buone condizioni fisiche , ma i suoi uomini , incoraggiato dalla lealtà al suo capo , ha deliberato di andare disteso a terra in piedi sulle spalle di ogni altro e quindi di raggiungere la posizione dei feriti , e quindi passando per abbassarla sui loro corpi in una zona più accessibile. In segno di gratitudine a questa azione , indossato l'uniforme Hazel Reggimento Africa il resto dei suoi giorni. Il suo coraggio sarebbe anche premiato con la promozione a generale di brigata in ottobre 1793 , anche se la guerra finì con l'uso di feldmaresciallo , ottenuto nel mese di febbraio 1795.

Dopo la guerra, con il Trattato di Basiela, a 37, e con l'utilizzo di Brigadiere, viene esiliato a Badajoz per esprimere giudizi sfavorevoli circa Godoy.

In agosto 1800 ha contribuito a respingere i tuoi ordini truppe per lo sbarco degli inglesi nelle vicinanze di El Ferrol. Nel mese di ottobre 1802 fu promosso tenente generale e prese il comando del Campo de Gibraltar e lì ho dovuto smontare due progetti stravaganti Godoy: cogliere, su istigazione di avventuroso Domenica Badia, diversi posti in Marocco e con la collaborazione diretta di ex detenuto Juan Solano e "un contingente di prigionieri dal carcere di Ceuta" riconquistare Gibilterra.

Nel 1808 Brown era di stanza a Campo de Gibraltar , e da aprile mantenuto contatti segreti con il governatore britannico di Gibilterra , Sir Hew Dalrymple , che ha chiesto aiuto militare ed economico , nel caso di conflitto aperto contro i francesi . Il 26 maggio , ha ricevuto un messaggio da parte del Consiglio di Siviglia di unirsi alla rivolta , che ha fatto subito da lui e dai suoi 9.000 uomini agli ordini dello stesso . Il Consiglio lo ha nominato comandante in capo di un esercito improvvisato è stato incorniciato e istruito in poche settimane con le truppe regolari e volontari . Con questo esercito è riuscito a sconfiggere il generale Dupont nella battaglia di Bailen il 19 luglio 1808 , diventando così il primo generale europeo che potrebbe sconfiggere un esercito di Napoleone . In quella vittoria ha contribuito potentemente generale spagnolo Teodoro Reding e il marchese de Coupigny , ma bisogna ammettere che il piano delle operazioni di cui clamorosa vittoria è stata concepita da Hazel , che, oltretutto , ha rimproverato sono stati lasciati dopo inattivo per tre settimane , un fatto che ha facilitato il ritiro dietro il fiume Ebro agli eserciti francesi di Valencia , Madrid e Castilla La Nueva , tra cui il re Giuseppe Bonaparte e della sua corte . Ma la verità è che Hazel obbedito alle istruzioni del Consiglio di Siviglia , che ritenuti tempestivo esercizio del nemico , per i presidi della regione andalusa non erano adeguatamente avitualladas, e " la necessità di restare vigile del 20,000 francese si arrese Bailen.

Che cosa grande vittoria ottenuta, Hazel ha ricevuto l'uso di Capitano Generale.

Nel 1810 è stato nominato membro del primo Consiglio di reggenza. Nel 1811 ha preso il comando del V Corpo, di stanza in Extremadura. Nel 1812 è stato anche affidato il comando della VI e VII Corpo d'Armata; questi tre corpi uniti al IV Corpo alla fine della guerra.

Dopo la guerra, Brown è stato nominato capitano generale della Catalogna, dove represso liberale sentenza di Luis Lacy (1817) e firmato la sua condanna a morte. Nel 1820 si dimise per ottenere liberale triennio (1820-1823).

Triennio costituzionale Chiamato conclusa nel mese di ottobre 1823, con il risentimento di salute Hazel si rifugiò nella residenza del suo amico, il Duca di Fanteria, a Guadalajara, poi tornò a Madrid e infine si stabilì a Bailen, invece legittima gloria.

Nel mese di settembre 1832, i malati gravi Fernando VII, Hazel è stato nominato Capitano Generale della Nuova Castiglia e successivamente ceduto tale ufficio per la presidenza del Consiglio di Stato, dove ha convocato le Cortes giurato come Principessa delle Asturie al Infanta Isabel.

General Castanos ancianoNel mese di luglio 1833, Fernando VII concesse il titolo di duca di Bailen e la morte del monarca seguente 29 settembre, per ordine di sua volontà, era uno degli otto membri del Consiglio direttivo di consigliare la regina reggente Maria Cristina . La sua età avanzata -75 anni nel 1833 - spiega che durante la prima guerra carlista non era posizioni militari responsabili di importanza. Tuttavia, proclamato un Royal Charter, Martinez de la Rosa, Brown è stato presidente della Tenuta dei Pari. È stato nominato senatore per la Catalogna nel 1837 e nel 1838 riuscì Agustín Argüelles come tutore della futura regina Elisabetta II e sua sorella l'Infanta Luisa Fernanda al raggiungimento della maggiore età del primo. Un anno dopo, assunse il comando del Corpo Reale degli Alabardieri e il governo francese gli ha conferito la Legion d'Onore in Great Cruz grado.

A 92 anni, la regina Elisabetta II ha conferito il titolo di marchese di Portugalete e morì nubile, coperto di gloria e di onore, a 94 anni, il 29 settembre 1852, dieci giorni dopo la morte del suo amico e collega il Duca di Wellington. Sepolto nel Pantheon di uomini illustri di Madrid fino al 1963, anno in cui i loro resti sono Bailen solennemente trasferito a e depositato nella Chiesa dell'Incarnazione nel mausoleo originale. The Brown Generale riposa nella città della sua gloria con Zocueca Vergine, patrona di Bailen, che era molto devoto e ha donato le sue decorazioni militari nel 1823.

 

 

Generale Reading

Bild Theodor Reding 72

Governatore di Malaga (1806-1808), Theodore von Reding Swiss generale Biberegg stava servendo la Spagna, principale artefice della vittoria dell'esercito spagnolo contro i francesi nella battaglia di Bailen 1808 prima che le truppe di Napoleone, guidato dal generale Dupont e Gerra eroe del Roussillon.

Theodor von Reding Biberegg nato il 5 lug 1755 in Svizzera. Nel 1769 e 14 ha iniziato la sua carriera militare in Spagna, mettendo in evidenza dal momento che le società di tempo, come Menorca (1781-1782), dei Pirenei (1793-1795) e il Portogallo (1801).

Nel 1794 è stato nominato Maresciallo dopo l'azione di Irun. Otto anni più tardi è destinato a Malaga con la sua unità, ma sarebbe tagliare il suo primo battaglione a Granada per essere lì Capitaneria Generale di Regione Militare. Nel 1803 è stato nominato membro del Consiglio Superiore di Sanità, dove il riconoscimento di Malaga vincere persone per la loro azione esemplare per mitigare l'epidemia di febbre gialla che infuriava in quel momento per la città.

Il 21 aprile 1806, il re Carlo IV Politico Militare Governatore e Sindaco di Malaga Governatore nomina, facendo un ottimo lavoro di ufficio in tutti gli aspetti, la prova sarà la pubblicazione del "Proclamazione del Buon Governo il 19 agosto quell'anno.

Anno 1808, inizia la guerra d'indipendenza, Reding giunta Malaga ed è nominato generale in capo delle truppe del Regno di Granada e successivamente Comandante Generale della Divisione 1 ° dell'Esercito di Andalusia. Il 19 luglio 1808 si giocherà un importante essendo l'artefice della prima sconfitta degli invincibili truppe napoleoniche aperte per effettuare alcune modifiche al piano delineato dal generale Hazel Porcuna ruolo del campo.

Dopo essere stato trasferito in Catalogna e sarà promosso a capitano generale. Nel febbraio 1809 lotta a Valls, essendo questa la sua ultima battaglia che soffrono diverse ferite sciabola, morì il 23 aprile 1809.

I suoi resti riposano in un mausoleo, la prima sepoltura nel cimitero di Tarragona.

 

 

Generale San Martín

Smartin 72

I militari argentini José Francisco di San Martín, discendente della famiglia di militari, si trasferisce in Spagna i suoi genitori all'età di 5 anni, dove ha iniziato la sua carriera militare. Ha combattuto in Nord Africa e ha combattuto le forze napoleoniche, partecipando alla battaglia di Bailen. Le sue campagne cui sono stati decisivi per l'indipendenza di Argentina, Cile e Perù.

Il "Padre della Nazione", come viene riconosciuto in Argentina, José de San Martín Matorras nato il 25 febbraio 1778 in Uruguay, precisamente nel comune di Yapeyú. Suo padre è nato in Spagna è stato luogotenente governatore e sua madre era nipote di un conquistatore del Chaco.

Nel 1786 si trasferisce con i suoi genitori, dove si è unito al Seminario Nobile di Madrid. Tre anni dopo inizia la sua carriera militare nel reggimento di Murcia. Lotta campagna in Africa combattimenti a Melilla e Oran e nel 1797 è stato promosso a sottotenente per le sue azioni contro i francesi dei Pirenei.

Durante il periodo che segue, la lotta Equità nel sud della Spagna, Gibilterra e Cadice, con il grado di capitano di seconda fanteria leggera.

Nel 1808, San Martín è stato promosso dal consiglio di amministrazione per il posto di assistente di 1 ° Reggimento Volontari Campo Mayor. Distinto per le sue azioni contro i francesi, poi diventa capitano del reggimento di Borbone.

Si trova nella battaglia di Bailen, salendo a tenente colonnello e la medaglia d'oro assegnato na. Essa continuerà a combattere contro i francesi nell'esercito degli alleati: Spagna, Portogallo e Inghilterra. Combattere in generale Beresford nella battaglia di Albuera. Incontra Signore Macduff, nobile scozzese, che lo introduce alle logge segrete che hanno complottato per l'indipendenza del Sud America. Attraverso di lui ho ottenuto un passaporto per viaggiare in Inghilterra, dove è stato trovato nel 1811 con compatrioti spagnoli in latino: Alvear, Zapiola, Andrés Bello, Tomas Guido, tra gli altri. Tutti facevano parte di una loggia che aveva fondato il "Precursore" Miranda, che, insieme a Bolivar, e lottava per l'indipendenza dell'America Venezuela.

Nel gennaio del 1812, Martin si imbarcò per Buenos Aires nel fregata britannica George Canning, che è stata affidata la creazione del Reggimento Granatieri montate (che ora porta il suo nome), che ha trionfato nella battaglia di San Lorenzo.

Successivamente è stato nominato capo dell'esercito del Nord, in sostituzione Generale Manuel Belgrano. Così concepito il suo piano di Sudamericana emancipazione, rendendosi conto che la vittoria patriota consoliderebbe segnando solo nuclei realistici nel continente.

Nominato governatore di Cuyo, che si trova nella città di Mendoza ha iniziato il suo progetto dopo aver organizzato l'Esercito delle Ande incrociata con la stessa gamma con lo stesso nome e ha portato alla liberazione del Cile, nelle battaglie di Chacabuco e Maipú. Utilizzando una flotta organizzata in Cile, ha attaccato il centro del potere spagnolo in America Latina, Lima, dichiarando l'indipendenza del Perù nel 1821. Poco dopo è stato trovato in Guayaquil Simon Bolivar, e dopo una breve intervista, ha dato il suo esercito e l'obiettivo di finire la liberazione del Perù. San Martin partì per l'Europa, dove morì il 17 agosto 1850.

 

 

María di Bellido. Il coraggio di un eroe.

bellidoL'eroina di Bailen nato 28 gen 1755 nella città di Jaen Porcuna nome María Inés Juliana Vallejo Bellido in un'umile famiglia di nove figli. Lì incontrò un giovane nativo e residente di Bailen, il cui nome era Luis Domingo Cobo Muela che sposò. Una volta sposati hanno stabilito la loro casa in Calle Las Eras della nostra città, ora noto come Sebastian Elcano Street.

L'impresa per la quale entreranno a far parte della nostra storia comincia ad emergere il 18 lug 1808 con le schermaglie che annunciano l'inizio di un evento epocale. "Il Culiancha" soprannome che sarà chiamato da loro fianchi abbondanti con al momento 53 anni, e, come altri residenti del comune di Bailen avrebbero preso parte attiva alla battaglia. Gli uomini si unirono direttamente alle truppe; anziani prestato forniture e servizi sanitari, e bambini e le donne hanno contribuito a l'elemento che è stato più necessario nel campo di battaglia, acqua.

Tra tutte quelle donne coraggiose, il nostro protagonista entrerà in gioco quando si affronta direttamente la Reding generale, gli diede l'acqua, e proprio nel momento in cui la nave si alzò, un proiettile ha rotto il cantarillo. Lei non ha deluso. Prese il piatto dove era stato un po 'd'acqua e si è offerto al Generale, che ha elogiato il suo lavoro e offerto a premiare.

Questa resistenza e coraggio, e l'azione che ha fatto la sua vita a rischio, in combattimento e invece più ucciso da artiglieria nemica, ha reso il nostro connazionale un'eroina popolare.

La cosa più strana di questo fatto è che dopo la vittoria delle truppe spagnole, la donna andò al nell'oblio più completo. Tanto che si pensava che questo personaggio era un prodotto della fantasia popolare, o la creazione di eroi vincitori avevano bisogno di mettere in evidenza le loro vittorie.

MARIA BELLIDO-4Questo sarà rafforzata con il fatto che per un certo tempo confondere María Inés María Giuliana con la sorella Paula Bellido. Dopo alcune ricerche attraverso la registrazione di nascita di ciascuno di essi ci porta a capire che quest'ultimo non poteva essere, perché è nato nel 1743 e nella battaglia dell'anno che si svolge avrebbe 65 anni, età avanzata a svolgere i compiti che avrebbero portato alla fama; e soprattutto in quei tempi, che le persone che età erano praticamente anziani.

Maria Bellido è predestinato a diventare una leggenda come al solito con i grandi miti della storia, come appena otto esi morire dopo tale evento, vale a dire il 7 marzo 1809.

In ultima analisi , leggenda o realtà , Bailen ricorda il suo eroe locale come dimostrato nel tempo e si riflette in eventi come quello svoltosi nel 1862, quando la regina Elisabetta II durante la sua visita alla città di Bailen durante il vostro viaggio in Andalusia le autorità della città regalati a Sua Maestà con un caso di bastone sacro , contenente un argento e filigrana d' argento e d'oro Cantarito al fuoco , foglie di alloro terrà tra una scheggia di proiettile . Il deputato provinciale e poeta Don Francisco Rentero quel luogo , per fare l'offerta , fatta a Sua Maestà una breve rassegna della documentazione storica che conteneva il simbolo offerto. Ha raccontato una storia dettagliata del l'atto commesso da María Bellido . Il proiettile è stato quello che ha dato la base dei ranghi francesi ha rotto la brocca di eroina ed è stato mantenuto per molti anni da Maria Josefa Malpesa , nipote del nostro carattere , in cambio dei quali ha ricevuto una pensione della Casa Reale.

Bailen rende omaggio alla donna eroica , oltre a mantenere vivo il suo ricordo . In primo luogo , dedicando una strada , dove secondo la tradizione visse e morì il protagonista di questa piccola storia . Anche un unico primo centenario della Battaglia di Bailen ricordate, la pietra che è stata posta di fronte all'edificio che era stato a casa con questa iscrizione si conserva : "I lavoratori di Bailen Maria Bellido , il valore del prototipo e della carità il centenario della sua eroica impresa : 19 Luglio 1808-1908 " . Nel luogo del generale Brown , una fontana monumentale sormontata da una statua neoclassica femminile promesso dono dalla regina Elisabetta II è conservato quando la sua visita del 1862 . Anche se questa statua simboleggia la " Spagna Vittorioso " , la città di Bailen sempre è stata identificata come Maria Bellido e mantenere la sua atmosfera tradizionale e niente e nessuno può cambiare che questo monumento è la rappresentazione della nostra eroina popolare.

 

 

Best UK Bookis w.betroll.co.uk Will Hill
How to get bonus http://f.betroll.co.uk/ Betfair